Un vestito di luci per Piazza Duomo a Lecce: meravigliosamente Dior!

0
1601

Manca poco all’evento degli eventi, all’appuntamento che porterà Lecce, e la Puglia tutta, alla ribalta internazionale. È tutto pronto per la sfilata di Dior, organizzata per domani sera in una blindatissima Piazza Duomo. L’evento sarà trasmesso in diretta su dior.com e sui canali social della stessa maison, con un seguito di oltre 60 milioni di persone: una vetrina privilegiata tanto per la collezione “Cruise 2021”, che porta la firma di Maria Grazia Chiuri, quanto per il Salento, palcoscenico fortemente voluto dalla direttrice creativa, che ha scelto Lecce per questa fusione tra moda, arte, territorio e musica.

Sarà un viaggio nel viaggio per scoprire dimensioni nuove in cui la fantasia si mescola con tematiche più serie, con un messaggio rivolto alle donne, alla loro forza e alla loro unicità.

Locale ed internazionale si intrecceranno al ritmo delle note dell’Orchestra Popolare della Notte della Taranta, diretta da Paolo Buonvino, che aprirà la serata e non mancherà il “meraviglioso” Giuliano Sangiorgi che chiuderà la kermesse con tutta l’emozione di chi gioca in casa anche se ha il cuore abituato ai palcoscenici di mezzo mondo. Ed è proprio Giuliano a parlare di un momento irripetibile, eccezionale: «Da Piazza del Duomo – scrive sulla sua pagina Facebook -, gioiello barocco della nostra città, risuoneranno in tutto il mondo la musica e la creatività. Senza confini».

Domani sera assisteremo a tutta la bellezza di un evento che ha acceso i riflettori su un lembo di terra la cui notorietà è stata amplificata, nelle ultime ore, dai post di Chiara Ferragni e Fedez letteralmente conquistati da questo scrigno ricco di storia, arte, cultura e meraviglie paesaggistiche. Non solo top influencer. In arrivo anche top model del calibro di Bella Hadid e la bellissima Charlize Theron, Domenico Dolce, Stefano Gabbana e tanti altri vip di fama internazionale che calpesteranno il basolato del centro storico di casa nostra.

In un mondo in cui tutto si muove a velocità sempre più incalzanti, vale la pena fermarsi un attimo a riflettere sulla bellezza di questa iniziativa, sul senso di appartenenza dimostrato dalla Chiuri, che ha voluto omaggiare la terra dei suoi genitori e, nel contempo, sostenere la figura delle donne; sull’importanza del ritorno d’immagine per Lecce, per il Salento e per la Puglia, che abbiamo guardato anche noi con occhi nuovi scorrendo le stories dei Ferragnez (a proposito, Fedez ha anche girato un videoclip nel piazzale del Convitto Palmieri) e infine su quanto sia bella la bellezza intesa nel suo senso più pieno, scevra da polemiche e controversie. Che poi, alla fine, il “purché se ne parli” va bene, ma fino ad un certo punto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui