“Tricase dai cent’occhi” iscrizioni ancora aperte per il laboratorio teatrale a Tricase

3
300

Si chiama “Tricase dai cent’occhi” il laboratorio gratuito che si svolgerà a Tricase dal 25 luglio. Il tema è il teatro, in una lettura antropologica, per sperimentare l’intreccio tra la ricerca di testimonianze condotta nel centro storico della cittadina e in particolare nel quartiere “puzzu” e il mondo del teatro.
Prorogata la scadenza per partecipare al bando di selezione: il nuovo termine è il 24 luglio, per accontentare i tanti giovani coinvolti. Ancora posti disponibili per cimentarsi in un’esperienza unica nel segno della condivisione, occasione di apprendimento di una delle arti più affascinanti e ricche della storia dell’uomo.
L’avviso pubblico per la selezione di venti giovani che potranno accedere al laboratorio si sviluppa nell’ambito del progetto Centrifuga Menti, a cura dell’associazione O.R.S. Osservatorio Ricerca Sociale | Liquilab – vincitore dell’avviso pubblico “Giovani per il Sociale” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento delle Politiche Giovanili e del Servizio Nazionale, che ha come obiettivo la promozione ed il sostegno di azioni e interventi diretti ai giovani e finalizzate all’inclusione sociale ed alla crescita personale.
“Tricase dai cent’occhi” perché simbolicamente si richiama ai cento occhi delle generazioni che hanno visto, vedono e vedranno Tricase. Ma anche cento tocchi di coloro che hanno lasciato una testimonianza di sé nella cittadina sud salentina.
Il laboratorio sarà coordinato da Cesare Iezzi e Anna Laura Ruberto, che illustreranno le tecniche fondamentali del teatro (postura, dizione, movimento). Le storie legate al centro storico, raccolte dai venti giovani, diventeranno i copioni della rappresentazione finale.
Tra le finalità progettuali la principale è dare valore ai giovani, educando a stili di vita legali per costruire nuovi comportamenti virtuosi in ambito sociale, lasciando segni di rigenerazione, costruendo un’identità di luogo, un nuovo modo di guardare al bene pubblico.
Per partecipare è necessario scaricare i bandi, il regolamento e le schede di partecipazione su
http://www.liquilab.it/index.php?option=com_content&view=article&id=136:evento-di-presentazione-e-di-4-avvisi-pubblici&catid=58 e sul gruppo Facebook “centrifuga menti”. Per tutte le informazioni è possibile contattare la infoline 348 3467609 o scrivere a infoliquilab@gmail.com
I partner di progetto sono: Città di Tricase, Comune di Corsano, Comune di Tiggiano, Laboratorio Urbano Giovanile “Telestreet” di Tricase e Castrignano del Capo, Laboratorio Urbano Giovanile “Identità Urbane” di Corsano, Laboratorio Urbano Giovanile “Com.plex” di Tiggiano.
Il progetto ha il patrocinio di Regione Puglia – Assessorato alle Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale, Trasparenza e Legalità, di Bollenti Spiriti, del G.A.L. Capo di Leuca e del Comune di Castrignano del Capo.
Il contesto urbano e sociale in cui si sviluppa il progetto “Centrifuga menti” coinvolge quattro comunità del Sud Salento: i Comuni di Tricase, Castrignano del Capo, Corsano e Tiggiano, accomunate da un territorio ricco di patrimoni materiali e immateriali, di ambienti e bellezze naturali, di tradizioni popolari, di storie, identità e culture locali.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui