Tagghiate Urban Factory, lo spazio condiviso che apre alla comunità

0
84

Foto di Roberto MARIANO 

Tagghiate Urban Factory è il nuovo parco urbano di Lecce, inaugurato ieri dal sindaco Carlo Salvemini e da Katia Manca, presidente di Oikos Sostenibile, l’associazione che gestirà lo spazio per i prossimi due anni, insieme ad altre associazioni e imprese locali, sulla base di un progetto di innovazione sociale co-progettato con il Comune e finanziato con 40mila euro dalla Regione Puglia con l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione attraverso il bando “Luoghi Comuni” per rendere Tagghiate Urban Factory un luogo condiviso, aperto ai bambini, alle famiglie, ai viaggiatori, ai giovani e ai meno giovani.

Il nuovo parco  è immerso nello scenario naturale delle ex Cave di Marco Vito  e si inserisce in un più vasto ambito di progettazione territoriale che riguarda questa zona della città che, oggi più che mai, è in piena trasformazione grazie al Piano di valorizzazione dell’area urbana ex Cave, l’assegnazione della gestione di Masseria Tagliatelle e il progetto di restyling e ribaltamento dell’ingresso principale della Stazione Ferroviaria.

Le attrezzature sono liberamente fruibili da tutti: giostrine, aree verdi, panchine e un’area bar con cucina a chilometro zero. A questo si aggiungono le attività del progetto di gestione che propone attività sociali e culturali votate al coinvolgimento diretto del quartiere e della comunità, all’educazione ambientale, alla cultura e alla musica, alle attività per bambini e famiglie. In seno al progetto è prevista la realizzazione di un Orto didattico (nel quale grandi e piccoli potranno apprendere e osservare, dalla semina al raccolto); la coltivazione di ortaggi; la presenza di una ludoteca di comunità con laboratori e attività dedicate al tempo libero per i bambini e di una ciclofficina popolare gestita dall’associazione Cicliminimi (vincitore Pin Puglia) per la conoscenza delle operazioni essenziali di autoriparazione della bicicletta. Prevista anche la presenza di “Officina Tagghiate”, spazio dedicato all’approfondimento della natura delle pratiche artistiche e delle ricerche più recenti nelle arti contemporanee, di uno sportello per il supporto parentale, gestito dall’associazione Destina ets (vincitori Pin Puglia), di un’area concerti e manifestazioni culturali per spettacoli dal vivo realizzati in collaborazione con l’agenzia Molly Arts.

Per tutto il mese di maggio il parco sarà aperto nei fine settimana, dalle 18 fino alla conclusione delle attività serali, e la domenica fin dalla mattina, mentre dal mese prossimo sarà aperto tutti i giorni con campi scuola la mattina, incontri, dibattiti e attività dalle 18 alle 24.