Sostenibilità e consapevolezza, BTM approda nel “Tourism 4 SDGs”

0
147

Anche BTM, insieme ad altri pochi eventi in Italia, entra a fare parte del “Tourism 4 SDGs”, movimento mondiale per il perseguimento dei 17 obbiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite approvati nell’agenda 2030.

L’attenzione che l’evento pugliese rivolge da anni alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica inclusiva, rivolta al mondo del Turismo, ha fatto sì che si creassero le condizioni per questo importante riconoscimento.

Lo storico accordo tra i leader mondiali alle Nazioni Unite, sottoscritto nel 2015 e rivolto allo sviluppo ambientale, ha impegnato tutti i Paesi a perseguire una serie di obiettivi (per l’esattezza 17) di sviluppo sostenibile (SDG) che porterebbero a un futuro migliore per tutti. L’agenda 2030 definisce un quadro globale per porre fine alla povertà estrema, combattere la disuguaglianza e l’ingiustizia e correggere il cambiamento climatico entro, appunto, il 2030.

Poiché i 17 SDG, e i corrispondenti 169 obiettivi SDG, offrono al mondo una nuova direzione, il turismo può e deve svolgere un ruolo significativo nel fornire soluzioni sostenibili per le persone, il pianeta, la prosperità e la pace. Innegabile il suo potenziale per contribuire, direttamente o indirettamente, al raggiungimento degli obiettivi preposti. In particolare per crescita economica inclusiva e sostenibile, per consumo e produzione sostenibili (SCP) e, infine, per l’uso sostenibile degli oceani e delle risorse marine.

<<BTM, sin dall’edizione 2017, ha intrapreso un cammino di sensibilizzazione alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica inclusiva, rivolto al mondo del Turismo. Questa strada ci ha portato oggi ad ottenere il patrocinio e l’inserimento in questo progetto ambizioso e, al contempo, prestigioso. Per noi  – affermano Nevio D’Arpa e Mary Rossi, rispettivamente CEO&Founder ed Event Manager BTM è motivo d’orgoglio ma, soprattutto, è la conferma che tutte le nostre azioni sono proiettate verso obiettivi importanti e condivisi. In tal senso – proseguono – è stato importante il lavoro svolto congiuntamente con il Comitato Scientifico e in particolar modo con Edoardo Colombo (Advisor BTM per Innovation & Trends). La prossima edizione di BTM (Taranto, 19-21 maggio)  – concludono D’Arpa e  Rossi – si concentrerà principalmente sul “turismo sostenibile”, aprendo una “new vision” sul futuro di un segmento che sta correggendo il proprio cammino. Le opportunità sono tante e vanno colte con ambizione e consapevolezza. E noi siamo pronti a raccogliere nuove sfide, con responsabilità, professionalità ed entusiasmo. Noi ci siamo e agiamo ora per contribuire al cambiamento>>.