Per la prima volta a Lecce il “Festival dell’Astrologia del Salento e Sud Adriatico”

13
769

Avete sempre sentito parlare di tema astrale, ascendente, di case e pianeti, ma in realtà non avete bene idea di cosa significhino? Pensate che avere la “Luna storta” o “Saturno contro” siano solo delle semplici espressioni per dire che le cose non è giornata?
Siete pronti a mettere le mani avanti e a dire che all’oroscopo non ci credete, però poi, spinti dalla curiosità lo leggete? Non sia mai si prevedano cose belle!
L’astrologia, apprezzata o avversata, è una delle discipline vecchia quanto il mondo capace da sempre a scatenare conversazioni accese e ferree prese di posizione.
Siate appassionati o scettici il consiglio è di perdere un appuntamento importante: il “Festival dell’Astrologia del Salento e Sud Adriatico” il primo evento di carattere nazionale organizzato a Lecce dal 20 al 24 marzo.
Il festival, organizzato dalle associazioni culturali C.I.D.A. (Centro italiano discipline astrologiche), delegazione di Lecce e Kosmos (Associazione culturale di astrologia salentina), prevede una serie di attività culturali che hanno lo scopo di far conoscere ai fruitori il mondo affascinante e poliedrico dell’astrologia, quella vera, intrisa di cultura millenaria.
Ci saranno anche momenti musicali e piacevoli break. Tanti gli ospiti di fama indiscussa nel campo dell’astrologia, ci saranno 40 relatori italiani e stranieri; professionisti affermati, studiosi di varie discipline, scrittori, scienziati.
Lo scopo principale di tutta la manifestazione è proporre ai partecipanti residenti e turisti, la conoscenza e la divulgazione di antiche discipline rapportate alla modernità culturale del nostro territorio. Si confronteranno varie scuole di pensiero nell’ambito della cultura astrologica. L’evento è inserito nella rassegna annuale “Itinerario Rosa”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lecce, giunta alla sedicesima edizione, che mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna attraverso una serie di iniziative.
Ecco il programma dettagliato e completo delle giornate:
Il venerdì 20 marzo ci sarà la preparazione dell’evento, con le attività di allestimento delle strutture ospitanti e accoglienza dei relatori e partecipanti alla manifestazione presso l’8piùHotel
Le giornate del festival iniziano propriamente sabato 21 con il congresso: “Tanti sguardi, un solo cielo”, l’iscrizione al convegno è obbligatoria (ingresso gratuito)
La prima giornata prevede alle 9.00 la registrazione dei partecipanti al congresso;
alle 9.30 – apertura dei lavori col saluto del sindaco di Lecce Paolo Perrone e dell’assessore alla Cultura, Luigi Coclite ;
09.40 – introduzione e saluto di benvenuto del presidente CIDA Dante Valente e di Iuly Ferrari, delegata CIDA Lecce;
A seguire le relazioni
09.50 – Grazia Bordoni e Paolo Quagliarella su “Una diversa applicazione della statistica all’Astrologia”;
10.10 – Enzo Barillà su “Una profetessa americana: Mary Baker-Eddy e la Christian Science”;
10.30 – Giancarlo Ufficiale su “Il Buono, il Brutto ed il Cattivo” Parte I
10.50 – Fabrizio Corrias (Vice Presidente CIDA) su “ Il Buono, il Brutto ed il Cattivo” Parte II
11.10 – Nunzia Meskalila Coppola su “Meditare con le lunazioni”
11.30 – Coffee break offerto da “Quarta Caffè”
11.50 – Giovanni Pelosini su “La Nigredo”;
12.10 – Antonio Capitani su “Le Case Natal Solari”
12.30 – Margherita Fiorello – “Il terzo, il settimo e il quarantesimo giorno della Luna nella medicina, pratica religiosa e astrologia antica”
12.50 – Maria Grazia La Rosa su “Emmeline Goulden Pankurst- “Una donna all’avanguardia nella difesa dei diritti femminili”
13.10 – Lucia Bellizia su “Il sapore dello Zodiaco “- Il carme 42 di Cristoforo Mitileneo
Alle 13.30 è prevista una pausa pranzo i lavori riprenderanno alle
14.30 con Massimiliano Gaetano su “L’avvenire non è un mistero: il tema di declinazione solare prenatale, specchio del destino”
14.50 – Sara Chelli su Un “insospettabile” talismano astrologico rinascimentale
Vi sarà poi il Concorso “Voci Nuove”
15.20 – Daniela Di Menna su “Il segreto della Sinastria delle coppie impossibili”
15.40 – Alessandro Scrocco su “Quando il simbolo sembra agire al contrario…il caso di Rocco Siffredi, un fedelissimo dell’infedeltà”
16.00 – Leda Cesari e Dora Garzya (Kosmos -Accademia Stellium Salento) su “E le stelle stanno a cantare”
I lavori si chiudono alle 17.30 e si proseguirà alle 17.45 con la presentazione del libro di Nunzia Meskalila Coppola “La Luna e le sue Dee” della casa editrice Capone
Durante le pause (coffee break, pranzo): “La salute attraverso lo yoga”momenti di meditazione per rilassare il corpo e la mente, a cura di Giusi Toma (Terapeuta esoterica Scuola Energheia di Modena).
Alle 18.15 e 18.55 ci sarà il concerto per flauti & live electronics: Giorgia Santoro in Déjà vu.
Alle 20.30 si terrà la cena sociale in Hotel (8piùHotel) “A cena con l’astrologia”, ispirata ai 4 elementi (Fuoco, Terra, Aria, Acqua); creatività, gusto e raffinatezza a cura dello Chef Matteo Calò. (Costo 25,00 euro. Per prenotazioni e info: Hotel 8 più – Viale del Risorgimento – Lecce, Italy t.+39 0832 30 66 86 – bookinglecce@8piuhotel.com).
Il festival prosegue domenica 22 marzo
Ecco il programma:
9.00 – Inizio dei lavori del congresso
9.30 – Dante Valente, presidente CIDA relazionerà su “Metodi per la ricerca degli anni importanti della vita”
9.50 – Stefano Vanni, direttore Scuole CIDA su “Il ruolo delle frustrazioni nello sviluppo psicologico del bambino: Saturno nel tema Natale.
10.10 – Erik van Slooten su “Due orari bestiali e festosi: 1. Perché Dora è così bagnata? 2. I due pappagalli si vogliono bene?”
10.30 – Vittorio e Caterina Ruata su “I bambini della nuova era, indaco e cristallo: caratteristiche zodiacali”
10.50 – Sonja van Slooten su “Il tema Natale e la salute nell’Astrologia Classica”
11.10 – Settimio Staniscia su “La preghiera dell’Astrologo”
11.30 – Coffee break offerto da “Quarta Caffè”
11.50 – Marco Gambassi su “Il corpo e la mente tra Terra e Cielo”
12.10 – Francesco Astore su “Moto a pendolo venusiano – Regolarità e ciclicità zodiacali nel moto secolare di Venere”
12.30 – Elda Fossi su “La Ruota dei Tiranni”
12.50 – Franca Mazzei su “La Relazione Passionale”
13.10 – Cristina Caretta su “Eris è il pianeta X? Indagine su Eris e le arti visive”
Alle 13.30 ci sarà la pausa pranzo e si ricomincia alle
14.30 – Giacomo Albano su “L’interpretazione di segni e simboli con l’astrologia Oraria”
14.50 – Chiara Capone su “Principi di Astronomologia: la nuova scienza planetaria per una nuova coscienza astrologica”
Per la sezione Filosofia
15.10 – Erika Ranfoni su “La cura filosofica del Daimon: Felicità destinale dell’uomo tra anima e stelle”
Per la sezione Astrologia e Medicina
15.30 – Antonia Di Francesco su “Astrologia e Medicina: come la cromo puntura interviene sugli archetipi natali”
Per la sezione Mistero
15.50 – Mario Contino su “AIRM un viaggio nel mistero”
Alle 16.10 si vedrà un filmato a cura dell’AIRM (Associazione Italiana Ricercatori del Mistero), a cura di Mario Contino, autore e presidente AIRM- “Passeggiata virtuale nella Lecce esoterica”.
La chiusura dei lavori è prevista per le 17.30
Durante le pause (coffee break, pranzo): “La salute attraverso lo yoga”momenti di meditazione per rilassare il corpo e mente (10 minuti) a cura di Giusi Toma (Terapeuta esoterica Scuola Energheia di Modena)
Dalle ore 17.30 in poi si svolgeranno alcune attività.
Presso Palazzo Turrisi: Scambi culturali attraverso tavole rotonde; presentazione di libri, pubblicazioni, da parte di tutti coloro che intendono far conoscere i propri lavori; attività presentate da altre associazioni; presentazione del progetto AIRM con filmato (Passeggiata esoterica virtuale).
Presso Libreria “Liberrima”,in Corte dei Cicala, n. 1: alle 18.15 la presentazione del libro di Enzo Barillà “Il punto dell’Astrologia” edito da Alpes Italia Editore; alle 19 Apericena astrologica musicale “La Luna lo sa” con la voce di Pino Ingrosso.
Saranno servite specialità salentine ispirate alle quattro Fasi Lunari (Luna nuova, crescente, piena, calante. Costo di partecipazione 15 euro; per prenotazioni: All’Ombra del Barocco – Libreria Liberrima – Tel. 0832/245524)
Nel contempo: degustazioni enogastronomiche (soprattutto vini e oli) e varie iniziative e attività culturali in collaborazione con “Liberrima; intorno alle 21.00/21.30 si prevede il rientro in Hotel e alle 22 il saluto di commiato ai relatori con tisana rilassante alle erbe servita nella hall dell’ Hotel.
Il festival prosegue il lunedì 23 e martedì 24 marzo 2015, dalle ore 16.30 alle 20.30 (Palazzo Turrisi) con un Laboratorio/Corso formativo di base per l’apprendimento della cultura astrologica con lezioni di: astronomia di base; mitologia; simbolismo dei glifi dei pianeti e dei segni zodiacali; storia e filosofia; tecnica di base; esempi pratici sul Tema Natale dei partecipanti.
Le lezioni saranno tenute da docenti tutti iscritti all’Albo Nazionale degli Astrologi CIDA, l’unico Albo riconosciuto dallo stato italiano per l’esercizio della professione astrologica.
Il corso di base è tenuto dall’Accademia “Stellium Salento”, affiliata a Kosmos ed è costituita principalmente da donne
 

Da sinistra: Fulvio Carlino, Dora Garzya, Iuly Ferrari, Maria Milo, Leda Cesari
 
Per info e iscrizioni:
Centro Italiano Discipline Astrologiche
Delegazione di Lecce
Via Michele Laporta, 9
73100 Lecce
Tel. 0832/350457
e-mail : julyferrari@inwind.it – iulyferrari9@gmail.com
Sito internet: www.ilcielodiiuly.com
Kosmos
Associazione culturale di Astrologia Salentina
Via Michele Laporta, 9
73100 – Lecce

13 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui