Ospiti prestigiosi e tante sorprese per il Premio Terre del Negroamaro

0
300

Una manifestazione per onorare il vitigno più rappresentativo del Salento, il Negroamaro. La sesta edizione del Premio Terre del Negroamaro andrà in scena il 22 agosto a Guagnano, con avvio alle 21.
La rinomata kermesse salentina è  organizzata dal Comune di Guagnano, in collaborazione con il Comitato tecnico operativo del progetto “Premio Terre del Negroamaro” e il GAL Terra d’Arneo, vantando patrocini autorevoli  tra cui la Regione Puglia, la Provincia di Lecce e l’Università del Salento. Essa mira alla più al valorizzazione del territorio, della cultura e delle tipicità locali.
La location della manifestazione è quella di sempre, ossia la piazza centrale del paese (p.zza Madonna del Rosario) dove avrà luogo la premiazione di coloro che hanno dato risalto, soprattutto professionalmente, al Salento o alla Puglia in generale.
A Flavio Tosi, sindaco di Verona, andrà il Premio Terre del Negroamaro, il riconoscimento principale che dà il nome all’evento. Il Premio Radici di Negroamaro andrà all’artista guagnanese Vincent Maria Brunetti. Il Premio Ambasciatore del Negroamaro nel Mondo andrà ad Angelo Maci, presidente della “Cantina Due Palme”. Il Premio alla Comunicazione sarà duplice: uno andrà al direttore di Affari Italiani Angelo Perrino, l’altro al giornalista di Porta a Porta Mauro Giliberti. Il Premio alla Musica nelle Terre del Negroamaro sarà per Fulvio Palese. Il Premio allo Sport nelle Terre del Negroamaro andrà a Ferdinando De Giorgi. Il Premio alla Cultura al filosofo Mario Carparelli.
Ai suddetti riconoscimenti si aggiungono quelli altrettanto autorevoli assegnati dal GAL Terra d’Arneo in occasione del  “Concorso Giornalistico Terre del Negroamaro” ideato e promosso dallo stesso Ente e i cui premi verranno consegnati proprio sul palco guagnanese, nel corso della manifestazione. Riceveranno i premi Gianluca Moncalvi e Massimiliano Rella, mentre le menzioni speciali andranno a Daniela Pastore, Rosario Faggiano, Enrico Serravalle, Nicola Dante Basile, Jacqueline Adames e a inOnda Tv.
Il Premio Speciale Terra d’Arneo, anch’esso legato al concorso giornalistico, sarà dedicato al tema della pace. Ad essere premiati saranno Nabil Salameh, cantautore e giornalista palestinese fondatore del gruppo Radiodervish, Hadas Lahav, una delle fondatrici israeliane di Sindyanna of Gailee, associazione non-profit che supporta e coordina coltivatori e produttori appartenenti alla popolazione araba della Galilea e dei territori palestinesi occupati, Roni Ben Efrat, israeliana,  attivista e presidente dell’Associazione  Sindyanna of Gailee.
A essi si aggiunge, altresì, il Premio Speciale conferito dalla direzione artistica di Fernando Proce, che verrà consegnato a Gigi D’Alessio, il quale ritirerà personalmente il premio la sera del 22 agosto. Si tratta del Premio Ambasciatore della Musica Italiana nel Mondo.
Nel corso della serata, inoltre, verranno conferiti un premio speciale alla testata giornalistica locale GuagnanoInforma.net, e la cittadinanza onoraria al presidente dell’azienda Jentu Guglielmo Alessio. Ci sarà anche il saluto al vice presidente della Provincia di Verona Fabio Venturi.
Nel mentre sul palco centrale verranno via via consegnati i numerosi premi, tutto il centro storico sarà pervaso da energia ed entusiasmo: lungo le strade saranno allestiti stand enogastronomici dove degustare le prelibatezze della tradizione culinaria salentina abbinate ai grandi vini delle cantine che aderiscono alla manifestazione. Dislocati negli angoli principali del centro storico ci saranno anche gli artisti di strada, che allieteranno i visitatori con le loro particolari performance. Nel percorso non mancheranno i momenti dedicati alla musica grazie all’esibizione di diversi gruppi musicali e quelli dedicati all’arte visiva espressa sotto innumerevoli forme.
Direttore artistico del palco centrale, che per l’occasione indosserà le vesti del presentatore, è Fernando Proce, apprezzato speaker di livello nazionale dell’emittente RTL 102.5. La cornice musicale sarà ad opera dell’Orchestra Ensemble Tito Schipa di Lecce. Chiuderà la kermesse il concerto di Paola Turci. A seguire, per i tanti giovani che ancora hanno voglia di musica, ci sarà il i Salento All Stars con le loro originalissime performance musicali.
L’evento verrà trasmesso in diretta radio dall’emittente La Radio Sale, a partire dalle 21.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui