Ospiti e novità del concerto più atteso dell'estate: la Notte della Taranta

1
241

Per la prima volta sarà Rai 5 a mandare in diretta integralmente il concertone della Notte della Taranta. La diretta audio sarà trasmessa da Radio2. Questa è una delle tante novità della 17esima edizione del più grande festival d’Italia, che riscuote successo anche all’estero proprio per la sua capacità di omaggiate e di rendere sempre contemporanea la musica tradizionale.
Gli ospiti e i dettagli sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa. Giovanni Sollima, il maestro concertatore al suo secondo anno, domani si troverà a dirigere l’Orchestra popolare La Notte della Taranta e i grandi artisti ospiti che hanno accettato di reinterpretare la musica salentina. Sul palco tra gli ospiti internazionali ci saranno Bombino, definito il “Jimi Hendrix del deserto”, il percussionista statunitense Glen Velez, la cantante Lori Cotler, il compositore e mandolinista israeliano Avi Avital. Gli artisti italiani che si esibiranno sono: i fratelli Mancuso, Roberto Vecchioni, che canterà in griko la sua Sammarcanda, Antonella Ruggiero che interpreterà due brani tra cui “Pizzicarella” e Alessandro Mannarino.
In questa edizione sarà dato ampio spazio alla danza con un corpo di ballo creato per l’occasione. I ballerini sono stati selezionati dal maestro coreografo Miguel Angel Berna tra 69 iscritti al bando di concorso. I ballerini che hanno superato le selezioni sono: Pietro Balsamo, Moira Cappilli, Andrea Caracuta, Chiara Dell’Anna, Laura De Ronzo, Andrea De Siena, Giada Pallara e Laura Boccadamo. Tra le altre novità vi è l’App “La Notte della Taranta”, in italiano e inglese, articolata in quattro aree funzionali: Melpignano, Contest, Festival e Concertone.
Anche quest’anno sarà possibile raggiungere Melpignano grazie alle Ferrovie Sud Est e agli autobus, con un biglietto unico di andata e ritorno a 3,50 euro.
Per controllare gli orari consultare il sito www.fseonline.it o chiamare il numero 800 079090. Per la prima volta poi la Notte della Taranta sarà ecofriendly, grazie alla certificazione Ecofesta Puglia. I volontari di Eco Festa informeranno e con il loro esempio sensibilizzeranno il pubblico verso buone pratiche di rispetto dell’ambiente e sul riciclo dei rifiuti.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui