“Orientathon”, la festa dell’orientamento accende l’Università del Salento

0
113

Partita da poco meno di un’ora, durerà fino a mezzanotte “Orientathon”, la Festa dell’Orientamento organizzata dal Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento. Un modo originale e coinvolgente per far conoscere caratteristiche e opportunità dei corsi di laurea del Dipartimento. Il programma, ricco e inteso, si snoda nelle aule del complesso Studium 2000 (via di Valesio, Lecce). L’evento conclude un progetto di pre-orientamento e orientamento in entrata e in itinere avviato nell’autunno del 2021, e destinato a studentesse e studenti delle classi quinte degli istituti secondari di secondo grado. Con il coordinamento dei docenti Gianpasquale Preite, Omar Gelo ed Elisabetta Caroppo, i ragazzi avranno modo di partecipare a numerose attività, seminari e laboratori condotti da docenti, studenti e dottorandi di ricerca, con l’obiettivo di illustrare il percorso formativo e le prospettive professionali dei corsi di laurea attivi e offrire così una visione il più possibile completa dell’offerta culturale del Dipartimento. Il programma propone, per cominciare, le brevi lezioni “Orienta-Talk” tenute sia da docenti su tematiche proprie delle aree disciplinari caratterizzanti i corsi di laurea del Dipartimento, sia da studenti e studentesse, che raccontano alcune esperienze didattiche significative. Sarà poi la volta degli “Orienta-Lab”, una serie di laboratori esperienziali tenuti da docenti e dottorandi/e per affiancare la pratica alla teoria.
Studenti e studentesse saranno a disposizione per condividere l’esperienza universitaria e per rispondere a domande e curiosità anche ai “banchetti informativi”, allestiti per distribuire materiali utili sui vari corsi di laurea.
“Orientathon” si concluderà in musica e con un flashmob sulla pace.