Nuova linfa per il tessuto economico locale. La scelta della Regione e il plauso di Federterziario

0
212

Anche Federterziario Lecce esprime soddisfazione per le modifiche apportate ai bandi regionali, modifiche sollecitate più volte anche dalla sezione Credito della stessa Associazione. Così il presidente di Federterziario Lecce, Maurizio Renna: <<Ringraziamo l’assessore Alessandro Delli Noci per il confronto continuo e per la lungimiranza dimostrata anche in questa occasione. Le imprese hanno bisogno di strumenti finanziari adeguati che consentano loro di far fronte alle difficoltà conseguenti alla crisi pandemica. Aumentare la percentuale di fondo perduto sugli strumenti di finanza agevolata maggiormente utilizzati come il Titolo II capo 3 consentirà alle imprese richiedenti di programmare nuovi investimenti, molto spesso necessari per garantire la stessa sopravvivenza del tessuto imprenditoriale del nostro territorio. Vista la grande sensibilità dimostrata dall’assessore Delli Noci alle problematiche finanziarie e di accesso al credito, auspichiamo la creazione di un tavolo tecnico permanente tra Regione, professionisti e associazioni datoriali, attraverso il quale condividere idee e progetti per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio>>.

Anche il presidente di Federterziario Puglia, Alessandro Franco esprime soddisfazione per il provvedimento: <<Ringrazio il presidente Emiliano e l’assessore Delli Noci per la vicinanza e il sostegno al mondo imprenditoriale colpito da questa crisi sanitaria ed economica. L’ampliamento delle misure a sostegno delle imprese varate in questi giorni, non può che renderci felici, perché ogni giorno assistiamo le imprese che, con impegno quotidiano hanno dovuto affrontare tante difficoltà causate dalla pandemia, la recessione ha colpito duramente tutto il sistema produttivo non solo nazionale, ma globale>>.