Nel Parco San Vito di Ortelle parte oggi il progetto "Centro ambientale Canali"

0
400

Nasce il nuovo polo turistico-culturale “Centro Ambientale Canali”, in quell’area denominata appunto Parco Canali; che si trova nei pressi del centro abitato di Vignacastrisi, frazione di Ortelle. Si tratta dei uno dei luoghi più belli, da punto di vista naturalistico, ma meno esplorati del circuito del Parco Naturale Regionale “Costa Otranto-Leuca” ed è così chiamato perché durante i giorni di pioggia vi si formano dei canali d’acqua, con piccole, scroscianti, cascatelle, che poi si riversano nel suggestivo porticciolo di Castro.
Venerdì 17 luglio, a partire dalle 18, nel Parco San Vito di Ortelle sarà presentato l’intero progetto Canali Creativi, le cui attività saranno realizzate all’interno del Centro, che sarà inaugurato con una passeggiata notturna. Al rintocco della mezzanotte si apriranno le porte del Centro Ambientale Canali, che comprende una caffetteria e un punto ristoro per la degustazione di prodotti tipici locali; un anfiteatro centrale che ospiterà gli eventi culturali e che sarà uno snodo per i turisti, cui saranno suggeriti itinerari per addentrarsi nel parco, escursioni e passeggiate al chiaro di luna e una ricca e varia programmazione di incontri, attività, laboratori. Il turista coinvolto nelle attività del progetto Canali Creativi potrà vivere esperienze dirette e di contatto con i residenti, entrando a far parte dei ritmi quotidiani e diventando parte della comunità ospitante. Il progetto, approvato nell’ambito del bando SAC da Espéro srl, azienda spin off dell’università del Salento, infatti propone un modello di sviluppo territoriale basato sulla consapevole responsabilità della comunità nei confronti del turista interessato ad immergersi nella cultura locale.
Si comincia con le attività laboratoriali. La prima ha come tema l’Agricoltura a metro zero e vuole essere un modello in cui ricerca e territorio si incontrano per costruire un progetto centrato sui principi di partecipazione e sostenibilità per agricoltura, tipicità locali, cibo. Il Centro punta a far conoscere le realtà presenti sul territorio di Ortelle e Vignacastrisi e degli altri comuni del SAC (Sistemi Ambientali e Culturali) Porta d’Oriente e a metterle in valore. Aspira anche a essere un luogo “vetrina” per i produttori e i prodotti da esporre e degustare, invitando il turista ad immergersi nella cultura locale per vivere il territorio, le sue tradizioni e le sue eccellenze enogastronomiche.
Questo primo laboratorio si articola in quattro incontri: si avvia il 17 luglio, prosegue il 22 e il 27 luglio e termina il 1 agosto. Tutti i laboratori sono gratuiti. Per informazioni telefonare al numero: 3385374849.
Si tratteranno temi quali agrobiodiversità e cultura immateriale; si conosceranno i prodotti agroalimentari del SAC, attraverso percorsi esperenziali del gusto e immergendosi nella conoscenza dei sapori locali, sperimentando, ad esempio, una tipica merenda del contadino e deliziandosi con musica e performance di approfondimento narrativo.
E le escursioni al chiaro di luna, lungo il sentiero Li Canali- Castro, saranno occasione per conoscere meglio un’area interessante sia sotto il profilo naturalistico, che rientra nel “Parco naturale Otranto- Santa Maria di Leuca”, istituito dalla Regione Puglia per la salvaguardia della costa orientale del Salento, che sotto il profilo storico-archeologico.
Sarà infatti emozionante ripercorrere gli arcaici sentieri dei Canali per arrivare al centro che deve il nome alla sua fortezza (Castrum) e il cui antico insediamento Castrum Minervae, così denominato per la presenza del tempio dedicato a Minerva, è oggetto di recenti e importanti scoperte archeologiche.
A questo primo laboratorio ne seguiranno altri che avranno come tema tutte le declinazioni del cibo come espressione di una comunità. La conoscenza delle erbe spontanee e anche del loro uso cosmetico e terapeutico rientra nel primo incontro, del 26 luglio, del laboratorio Suoni in erba, che, con lo spettacolo serale “Arlecchino”, fa parte del cartellone PugliaGreenHour. L’incontro di chiusura del laboratorio è previsto per il 31 luglio con una tavola rotonda su comunità, patrimonio immateriale e paesaggio.
Il terzo laboratorio programmato nelle attività del Centro Canali si chiama Pantagruel e vuole mappare le ritualità e gli eventi conviviali, quali feste e sagre. Il percorso, che si avvia il 24 luglio e termina il 12 settembre, culminerà con la Festa delle Feste, serata conclusiva di amena convivialità in cui si raccolgono tutti i prodotti e i cibi esplorati durante i vari incontri del laboratorio.

Di seguito il calendario degli eventi programmato per luglio – agosto 2015
LABORATORIO 01: AGRICOLTURA METRO ZERO
Il laboratorio vuole costituire un modello in cui ricerca e territorio si incontrano per costruire un progetto integrato, incentrato sui principi di partecipazione e sostenibilità sui temi dell’agricoltura, delle tipicità locali, del cibo. Mira a conoscere le realtà presenti sul territorio di Ortelle e Vignacastrisi e negli altri comuni del SAC Porta d’Oriente e a metterle in valore attraverso il Centro Canali, che aspira ad essere un luogo ‘vetrina’ per i produttori e i prodotti, da esporre e degustare durante appositi laboratori esperienziali del gusto e delle pratiche culturali connesse. Il Centro Canali si propone perciò come un nodo di connessione capace di attrarre turisti e visitatori, grazie all’offerta di itinerari, escursioni e programmazione culturale. I Sapori saranno il filo conduttore di proposte fortemente coinvolgenti ed immersive.
1° incontro: 17/07/2015 – Parco San Vito Ortelle (Le), ospitato nella ‘Fiera San Vito Estate’
– ore 18 – 22: Agrobiodiversità e cultura immateriale: conosciamo i Sapori del territorio e il progetto CANALICREATIVI
Dialogo con i produttori locali del SAC Porta d’Oriente e con esperti di agrobiodiversità, paesaggio, patrimonio immateriale e sviluppo di comunità (Ada Manfreda, Salvatore Patera, Augusto Carluccio, Fabio Pollice)
Tour tra gli stand degli allevatori del Maiale ORVI dentro la Fiera San Vito Estate
– ore 24.00: Passeggiata di mezzanotte con arrivo al Centro Canali per apertura ufficiale con evento musicale e degustazione di vini
2° incontro: 22/07/2015 – Centro Canali Vignacastrisi (Le)
– ore 16.30-20.30: Conosciamo i prodotti agroalimentari del SAC Porta d’Oriente e allestiamo la vetrina dei produttori!
con i produttori locali del SAC Porta d’Oriente
– ore 21 – 24: Passeggiata notturna attraverso il sentiero ‘Li Canali-Castro Marina’ con performance narrativa lungo il tragitto, giro delle mura del Castello di Castro e merenda del contadino
3° incontro: 27/07/2015 – Centro Canali Vignacastrisi (Le)
– ore 9 -13:
Il reportage narrativo dei territori con Carlo Ruggiero (giornalista e filmaker, autore di: ‘Una pietra sul passato’ e ‘Cattive acque’).
Escursione con percorso esperienziale del gusto (a cura dei produttori locali)
4° incontro: 01/08/2015 – Centro Canali Vignacastrisi (Le)
– ore 16.30-20.30: I produttori si raccontano: criticità e opportunità. Confronto con consumatori critici, gruppi portatori di esperienze analoghe.
– ore 21 – 24: Passeggiata notturna attraverso il sentiero ‘Li Canali-Castro Marina’ con performance narrativa lungo il tragitto, giro delle mura del Castello di Castro e merenda del contadino
LABORATORIO 02: SUONI IN ERBA
Il laboratorio ha come filo conduttore la flora presente nel territorio della zona ‘Li Canali’ e il suo singolare paesaggio. Grazie alle attività seminariali e alle passeggiate si potrà apprendere come riconoscere le erbe e i loro utilizzi sia in cucina che per la cura del corpo. Il coinvolgimento dei partecipanti ad essere ‘fotoreport’ per un giorno, al fine di allestire una mostra fotografica sul paesaggio de ‘Li Canali’, punterà a sensibilizzarli verso la maturazione di uno sguardo ‘differente’ al paesaggio e alla flora spontanea.
1° Incontro: 26/07/2015 – Centro Canali Vignacastrisi (Le)
– ore 9 – 13:
• Le erbe spontanee salentine ad uso alimentare a cura della biologa-nutrizionista dott.ssa Valentina Rizzo
• L’uso cosmetico e l’uso terapeutico delle erbe. L’esperienze di ‘Naturalis’ e di ‘Eptasalus’, a cura dei referenti aziendali
– ore 17 – 19: Escursione guidata nel Parco Canali alla scoperta delle erbe spontanee della macchia mediterranea. Fotoreportage dei partecipanti al laboratorio (le foto realizzate saranno oggetto di successiva mostra)
o In parallelo in questa stessa fascia oraria attività ludico-espressiva per i bambini
– Ore 19 – 21: Rientro con degustazione
– Ore 21: Spettacolo ARLECCHINO (Gruppo Mòtumus, regia di Maurizio Cicolella) – Cartellone PugliaGreenHour
2° incontro di laboratorio: 31/07/2015 – Centro Canali Vignacastrisi
– ore 9 -13: COMUNITÀ, PATRIMONIO IMMATERIALE E PAESAGGIO. Tavola rotonda di chiusura del laboratorio su esperienze territoriali in atto. Interventi di: Salvatore Colazzo, Francesco Rausa, Rino Carluccio, Pasquale Urso, Augusto Carluccio, Ada Manfreda.
LABORATORIO 03: PANTAGRUEL: cibo e cultura, i sapori del Salento
Il laboratorio vuole mappare le ritualità e gli eventi che nel territorio del SAC Porta d’Oriente riguardano il cibo: occasioni festive, sagre, fiere ed analoghe iniziative. Propone delle attività esperienziali attorno a questi eventi e ai piatti ed alle specialità su cui sono incentrati. Il percorso culminerà con la FESTA DELLE FESTE, una serata di convivialità in cui raccogliere tutti i prodotti e i cibi esplorati durante gli incontri laboratori nonché le associazioni che organizzano le relative sagre, il tutto accompagnato da buon vino e buona musica.
1° Incontro: 24/07/2015 – Centro Canali, Vignacastrisi
– ore 17.00-21.00: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…l’orecchietta” (in collaborazione con associazione Parabola a Sud che organizza la ‘Festa dell’Orecchietta’ di Vignacastrisi)
o Dalle 21: Degustazione con evento musicale/culturale
2° e 3° Incontro: 04-05/08/2015 – Agriturismo ‘Lu Campu’ e Parco San Vito, Ortelle (Le)
– ore 23 – 03: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…la Pirilla: impastiamo” (in collaborazione con Associazione Ippocampo che organizza la ‘Festa della Pirilla’ di Ortelle)
– ore 03.00-07.00: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…la Pirilla: inforniamo e distribuiamo su San Vito” (in collaborazione con Associazione Ippocampo che organizza la ‘Festa della Pirilla’ di Ortelle)
4° Incontro: 14/08/2015 – Centro Canali, Vignacastrisi (Le) + Fabbricare Armonie Ex-Manifattura Tabacchi, Spongano (Le)
– ore 17 – 21: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…la Cunserva mara” (in collaborazione con Associazione Menamenamò che organizza la ‘Sagra de la Cunserva mara’ di Spongano) presso il Centro Canali di Vignacastrisi
– Dalle ore 21: Degustazione con evento musicale presso “Fabbricare Armonie”, Ex Manifattura Tabacchi di Spongano
– 5° Incontro: 18/08/2015 – Parco San Vito, Ortelle (Le)
– ore 18 – 21: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…dolci e altre leccornie con le varietà dei fichi del Salento” (con alcune massaie del luogo) presso Parco San Vito (Ortelle)
– ore 21 – 22: Trasferimento in Piazza San Giorgio per visitare la Mostra “Fichi e Frutti Minori di Puglia” e tour nelle luminarie della Festa patronale di San Giorgio e San Fortunato
6° incontro: 24/08/2015 – Centro Canali, Vignacastrisi (Le)
– ore 17 – 21: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…il paniere delle tipicità salentine”, ospiti gli organizzatori della “Notte Verde” di Castiglione (Le).
– 7° Incontro: 26/08/2015 – Parco San Vito, Ortelle (Le)
– ore 17 – 21: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…li turcinieddhi di Maiale ORVI” (in collaborazione con organizzatori della ‘Fiera di San Vito e Sagra del Maiale ORVI’ di Ortelle)
– Dalle ore 21: Degustazione con evento musicale/culturale
8° Incontro: 05/09/2015 – Centro Canali, Vignacastrisi (Le)
– ore 17 – 21: Laboratorio esperienziale “Prepariamo…gustose elaborazioni gastronomiche con la Sita (Melograno)” (in collaborazione con il produttore Giovanni Durante e gli organizzatori della Festa ‘Lu paniri de site’ di Palmariggi)
o Dalle ore 21: Degustazioni con evento musicale
La FESTA DELLE FESTE: 12/09/2015 – Centro Canali, Vignacastrisi (Le)
o Chiusura del laboratorio “Pantagruel” con tutti i prodotti e i piatti esplorati negli otto incontri, con stand delle associazioni e proloco che organizzano le relative sagre, buon cibo, buon vino e buona musica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui