La tecnologia al servizio della città: 40 audio guide in una sola app

0
263

 
Sei tracce audio sulla storia di Lecce e trentaquattro, più specifiche, su altrettanti monumenti, per un totale di 220 minuti. Il tutto in un’applicazione per smartphone e tablet realizzata dall’associazione culturale Amica (audio musei a cielo aperto), nata nel 2011 grazie al bando Principi Attivi della Regione Puglia. Il progetto, attualmente in fase di implementazione con la traduzione in inglese, è localizzato sul centro storico del capoluogo, ma non rappresenta un valido strumento solo al servizio dei turisti. Le narrazioni contenute nelle audio guide, infatti, possono essere utili anche agli stessi residenti e ai salentini, che spesso non conoscono adeguatamente i tesori della propria terra.  Le chiese e i monumenti censiti sono stati raggruppati in cinque percorsi – contraddistinto ciascuno da un colore diverso – e riprodotti su una mappa cartacea dove sono contenute anche indicazioni utili su dove dormire e mangiare.  Scaricando l’App, si avrà accesso ad una serie di categorie: Audioguide (sezione che contiene le schede dei beni esaminati con foto, descrizioni, ubicazione nonché la relativa traccia sonora), Dove dormire e mangiare (sezione in cui sono presenti alcuni selezionati consigli per l’utenza), Percorsi (sezione in cui sono presenti i percorsi per fruire di tutti i beni analizzati), Mappa (contenente i punti di interesse; inoltre, grazie a questa categoria l’utente che non ha intenzione di seguire i percorsi suggeriti potrà addentrarsi nel centro storico senza il bisogno di cartine o mappe cartacee), Storia di Lecce (sezione che contiene le 6 tracce audio relative alla storia di Lecce). Il progetto è nato da un’idea di Lucrezia Perillo e Luciano Baglivi con la collaborazione di Sara Romano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui