La Notte della Taranta in un'App, per non perdersi proprio nulla dell'evento, e non solo

2
363

Tutto il mondo della Taranta in un’App. Con un semplice click si può accedere a informazioni, curiosità, giochi e tutto ciò che serve per non perdersi nulla dell’evento estivo salentino per eccellenza e delle tappe del Festival.
L’App “La Notte della Taranta”, scaricabile gratuitamente disponibile su Android e Iphone, è stata realizzata con il progetto Folkture (finanziato dal Miur), i cui partner sono l’Università del Salento, gli spin-off UniSalento Apphia srl e Eka srl e l’azienda DemetriX srl, ed è stata presentata ieri presso il Rettorato dell’Università del Salento.
Una grafica bella ed accattivante e contenuti sempre curati, in più, la possibilità di interagire con tutti i fruitori grazie al gioco, una chicca dell’App.
Per la sua realizzazione ha lavorato un team composto da: un designer della comunicazione; tre esperti in content management; cinque esperti in tecnologie per il web; tre esperti in sviluppo Android; tre esperti in sviluppo iOS; tre sistemisti IT; e tre esperti in social networking.
Ecco invece i numeri della piattaforma: più di 3 milioni di righe di codice scritte; 20 CPU di elaborazione a servizio degli utenti; 250 GB di RAM a supporto dell’elaborazione; più di 30 differenti tecnologie utilizzate; 6 differenti sistemi di gestione di basi di dati; 20 TB di storage a disposizione per i contenuti.
Il progetto, finanziato nell’ambito del bando StartUp 2013 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha come obiettivo quello di supportare la documentazione, valorizzazione, fruizione e certificazione del Bene Culturale Immateriale e di ottimizzare le politiche logistiche, gestionali ed economiche delle amministrazioni e degli enti che organizzano gli eventi culturali immateriali.
Le sezioni principali sviluppate nell’App sono quattro: esplora, partecipa, gioca, concorso, articolate tra loro in modo da offrire un’esperienza di fruizione appassionante e unica all’utente, che con estrema semplicità può trovare il programma dettagliato del Festival Itinerante; i punti di interesse per i visitatori; fonti e documenti storici; tutti i percorsi e i mezzi di trasporto per raggiungere il Concertone di Melpignano.
Ecco la scheda delle sezioni:
Nella sezione “esplora”, mediante una mappa georeferenziata e la realtà aumentata sarà possibile scoprire i punti d’interesse culturali divisi per categoria, nei paesi coinvolti dalle tappe del Festival. Sarà possibile esprimere opinioni sul punto d’interesse, votarlo e ricercarlo.
Si potrà, inoltre, fruire di una guida di viaggio personalizzata indicando i propri interessi e il tempo a disposizione per la visita. Con un semplice “click” il sistema elaborerà dei suggerimenti di visita sulla base delle preferenze dell’utente.
Nella sezione “partecipa”, si potranno visualizzare tutte le informazioni di dettaglio riguardanti le singole tappe. Per la giornata del “concertone” sarà possibile pianificare il percorso per raggiungere Melpignano con i mezzi pubblici grazie alle corse speciali appositamente messe a disposizione degli utenti.
Attraverso un’area social gli utenti potranno scambiarsi informazioni riguardanti il Festival, pubblicare foto, commentare e ricevere in tempo reale le news sui singoli eventi;
La sezione “gioca”, infine, permetterà agli utenti di giocare tra loro ed in tempo reale, attraverso un intrigante gioco sul tema del “pizzico” della taranta, che permetterà di conoscersi, chattare e fare nuove amicizie.
Tutte le azioni effettuate attraverso l’App faranno accumulare punti virtuali all’utente, che verranno poi utilizzati per decretare il vincitore del “Concorso”: in palio l’accesso al backstage del Concertone.
La APP contiene alcuni contenuti culturali selezionati da Sergio Torsello, un significativo tributo per il direttore artistico della Notte della Taranta, esperto di storia e cultura locale, scomparso prematuramente lo scorso aprile.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui