La movida dei lettori che piace a tutti: torna Salento Book Festival

0
24

Tuffarsi in un mare di libri e, tra una bracciata e l’altra, immergersi in nuove consapevolezze, conoscendo gli autori più cool del momento. L’estate salentina non può dirsi tale senza uno degli appuntamenti più attesi dell’anno: Salento Book Festival, la manifestazione letteraria itinerante organizzata dall’associazione culturale Festival Nazionale del Libro, frutto della passione e della lungimiranza del suo ideatore, Gianpiero Pisanello, operatore culturale, giornalista e autore televisivo cui va il merito di aver portato in terra salentina, in tante edizioni, personaggi del mondo televisivo, culturale, musicale, artistico, politico, sociale, sportivo e via dicendo.

Sarebbe riduttivo parlare di un semplice festival letterario. Salento Book Festival rappresenta un progetto ambizioso che oltre a valorizzare il territorio è diventato un punto di riferimento per gli amanti della lettura, con un programma sempre più ricco in cui trovano la propria naturale collocazione argomenti legati alla narrativa alla saggistica, compresa quella politica, passando per tutti i generi più apprezzati dal pubblico.

L’appuntamento inaugurale dell’edizione 2024 (per l’esattezza la XIV) è previsto per venerdì 5 luglio, ad Aradeo con Vera Gheno e Cathy La Torre.

E poi, a seguire, una serie di incontri spalmati su tutta la provincia.

Qualche numero? In programma 70 appuntamenti con oltre 60 tra autori e relatori, distribuiti in 12 comuni salentini, da luglio a settembre.

Luca Bizzarri, Gigliola Cinquetti, Marco Travaglio, Gino Cecchettin, Serena Bortone, Daniele Bossari, Giulio Golia, Michela Marzano, Barbara Alberti, Fefè De Giorgi, Luciana Littizzetto, Selvaggia Lucarelli, Rocco Tanica, Nicola Lagioia, Serena Dandini, Concita De Gregorio, Massimo Bray, Fabio Canino, Francesca Fialdini, Luca Telese, Luca Bianchini, Luca Trapanese, Gino Castaldo, Antonella Lattanzi: sono solo alcuni degli ospiti della più grande rassegna itinerante pugliese legata ai libri che porta tra piazze, giardini, antichi palazzi, musei e teatri, alcuni degli scrittori e delle scrittrici più amati, professionisti e personalità del mondo del giornalismo, della musica, dello spettacolo e del mondo sportivo. Tra gli ospiti, infatti, anche l’allenatore campione del mondo Fefè De Giorgi, orgoglio salentino, che presenta il libro “Egoisti di squadra”.

“La Festa dei Libri, la Movida dei Lettori” farà tappa ad Aradeo, Castrignano dei Greci, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cutrofiano, Galatone, Gallipoli, Nardò, Parabita, Racale, Specchia e Tricase. La vera ricchezza del programma sta nella sua varietà, nella capacità di intercettare un pubblico eterogeneo, animando confronti e discussione su temi diversi. Da segnalare, infine, l’iniziativa solidale “Libro sospeso”. In ogni appuntamento in programma, al banchetto dei libri sarà possibile acquistare un libro da destinare ai progetti del Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica dell’Ospedale “V. Fazzi” di Lecce e della Caritas Diocesana di Nardò-Gallipoli.

Il Salento Book Festival è sostenuto da Comune di Aradeo, Comune Castrignano dei Greci, Comune di Collepasso, Comune di Corigliano d’Otranto, Comune di Cutrofiano, Comune di Galatone, Città di Gallipoli, Città di Nardò, Città di Parabita, Città di Racale, Città di Tricase e dalla Pro Loco di Specchia. L’evento è patrocinato dalla Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, Provincia di Lecce – Salento d’Amare, Università del Salento, Commissione Pari Opportunità della Provincia di Lecce, Pugliapromozione – Agenzia Regionale del Turismo, Teatro Pubblico Pugliese, Ordine dei Giornalisti Consiglio Regionale della Puglia, Fai – Delegazione di Lecce Gruppo del Salento Jonico. A sostenere il Festival anche numerose aziende che credono fortemente nel progetto culturale.

Gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Info e dettagli su www.salentobookfestival.it e sulle pagine social del Salento Book Festival