La galleria fotografica delle mostre del Festival del cinema Europeo a Lecce

0
270

Il Festival del Cinema Europeo è una festa della cultura europea e mediterranea: anche quest’anno Lecce ha accolto registi, attori e cinefili provenienti da diversi Paesi europei e si è rivelato ancora una volta un evento di successo.
La linea guida della manifestazione è stata racchiusa nel concetto “Il cinema anima gli occhi
“L’anima nostra come la luce è un’onda, che diventa materia solo quando impatta il mondo,  
restituisce colori e forme e la forma del tempo. 
Il cinema raccoglie la luce, rimpasta forme e colori, il tempo racconta.
Anima luce degli occhi. Cinema luce negli occhi.
Seduto in poltrona al sicuro sono anch’io un fascio di luce nel tempo e non so più dove siano i confini tra anima-cinema-occhi”.  V.I.
Questi versi ne hanno espresso al meglio il senso.
Tra gli appuntamenti di rilievo della 15esima edizione ci sono state le mostre fotografiche. Eccovi un assaggio di quello che è stato.
 
 
Marco Bellocchio, Disegni e quadri d’autore – il pittore, il cineasta
a cura di Massimiliano Di Liberto e Andrea Gambetta
per Solares Fondazione delle Arti – Parma
 
La mostra ha raccolto dipinti e disegni eseguiti da Marco Bellocchio, uno tra i più importanti ed impegnati autori del cinema italiano. Tutti i disegni ed i dipinti provengono dall’archivio personale di Bellocchio, alla cui opera cinematografica è stato recentemente dedicato un omaggio dal Moma di New York.

 
Claudia Cardinale
Eccellenza italiana al femminile
a cura di Antonella Felicioni
in collaborazione con Archivio Fotografico della Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia
elaborazione digitale immagini Gianpaolo Falso ed Ennio Lucciola
 
Un omaggio ad una delle più brave e conosciute attrici italiane che ha lavorato con i più influenti registi degli anni ’60. Italiana, di lingua francese, nata e cresciuta in Tunisia da una famiglia benestante di origine siciliana, Claudia Cardinale inizia a recitare sin dai tempi del liceo. Esordisce nel cinema italiano con Mario Monicelli in I soliti ignoti (1958).
 
 
 Percorsi pasoliniani -Il vangelo secondo Matteo
a cura di Domenico Notarangelo
progetto di Alessandro Turco
a cura d Alessandro Turco e Maurizio Nocera
Archivio Notarangelo – Foto Associazione Pasolini Matera
 
Poeta, scrittore, regista, attore e grande genio intellettuale: la mostra ha proposto gli scatti durante le scene di uno dei suoi film a 50 anni dall’uscita.
 
 
 
La maschera e il corpo
Mostra di manifesti originali del cinema di Mario Bava
In collaborazione con la Mediateca Regionale Pugliese e con la Biblioteca Provinciale di Foggia
L’omaggio al regista ligure sarà completato da una mostra organizzata in collaborazione con la Mediateca Regionale Pugliese di Bari, che proporrà una ampia selezione di manifesti, locandine e “foto busta” originali dei film di Mario Bava. L’esposizione ha proposto una carrellata avvincente di manifesti e locandine realizzate da alcuni dei più grandi autori della cartellonistica italiana. Nella mostra alcune ìopere della collezione della Mediateca Regionale Pugliese, della Biblioteca Provinciale di Foggia.
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui