“Io prenoto”: ecco l’app che mette in rete il patrimonio culturale pugliese

0
115

Accessibilità culturale, rete e valorizzazione del patrimonio pugliese: arriva “Io prenoto”, l’app nata per rendere accessibile la messa in rete del sistema museale pugliese. Da domani, 1 ottobre, sarà possibile scaricare l’applicazione sviluppata da DM Cultura. In poche parole, si tratta di un sistema di prenotazione digitale che consentirà a musei e biblioteche pugliesi di gestire il flusso di visitatori.

Una volta scaricata l’app, il visitatore potrà selezionare il luogo da visitare, il giorno e la fascia oraria e prenotare il suo ingresso. Attraverso la visualizzazione in mappa potrà scoprire la rete di istituzioni a lui vicine e approfondire la conoscenza del territorio.

Non è solo un sistema digitale utile per mettere in rete luoghi e persone, ma è un progetto dal respiro più ampio, come spiega l’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone: «Attraverso “Io prenoto” è garantita la sicurezza che, in questi tempi di emergenza sanitaria, non deve mai essere sottovalutata. Si tratta di un progetto che abbiamo fortemente voluto e che darà forza e valore alla visione dell’assessorato e del Polo Bibliomuseale. Abbiamo investito tutte le nostre energie sui beni culturali della Puglia, sulle biblioteche, sui musei. Volevamo che fossero molto più che bellissimi muri senz’anima e per questo abbiamo detto “non più un euro per il restauro senza un progetto di fruizione”, e poi, abbiamo provato a fare ancora di più lavorando con le istituzioni locali affinché questi potessero dialogare tra loro rilanciando sulla qualità e la diversificazione dell’ offerta culturale».

“Io prenoto” rappresenta un’interessante opportunità per promuovere l’intero patrimonio storico-cultuale pugliese e renderlo a portata di click. I turisti potranno scegliere questa terra, consapevoli di visitare una regione sicura.

La Puglia, insieme all’ Emilia Romagna, è capofila di questo processo grazie all’ impegno condiviso con DM Cultura.

I musei che hanno già aderito all’ App “Io prenoto” sono:

LECCE – Museo Castromediano – Biblioteca Bernardini e Fabbrica delle parole – Museo storico-archeologico dell’ Università del Salento

MESAGNE – Castello e Museo del Territorio

GALATONE – Museo Leonardo da Vinci nella città del Galateo

NARDÒ – Museo della Preistoria Museo – Museo Archeologico dei Ragazzi

CORIGLIANO D’OTRANTO – Castello

MAGLIE –  Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia

CAROVIGO – Castello Dentice di Frasso

BRINDISI –  Museo archeologico Ribezzo – Palazzina del Belvedere – Palazzo Granafei-Nervegna – Museo al Marinaio d’ Italia – Tempio di San Giovanni al Sepolcro

FOGGIA – Museo del Territorio – Museo di Storia Naturale –  Galleria d’ arte moderna e contemporanea di Foggia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui