“Il teatro è di tutti, tutti a teatro”: al via la nuova Stagione di Prosa della città di Lecce

0
38

Testo e foto di Chiara Rosato

Nell’Open Space di Palazzo Carafa di Lecce si è tenuta, nelle scorse ore, la conferenza stampa di presentazione della Stagione di Prosa 2022/2023 del Comune di Lecce.

Dieci gli appuntamenti che l’Apollo e il Paisiello, si divideranno durante l’attesissima nuova stagione all’insegna dell’inclusione e dell’accessibilità a tutti. Grazie allimportante collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, il teatro torna ad essere protagonista del fermento culturale della città. Il teatro è di tutti, tutti a teatro!”: questo il claim di lancio per accogliere la comunità tutta e invitarla a prenderne parte in maniera attiva.

Dieci spettacoli con grandi artisti contemporanei e dalla forte valenza sociale, con progetti anche laboratoriali di grande impattoAl centro, dunque, inclusione, accessibilità e attenzione verso ladisabilità, in nome dell’accoglienza che solo arte e cultura sono in grado di compiere.

<<Alcune delle proposte artistiche sono dedicate per scelta alla disabilità – ha spiegato durante la conferenza l’assessore alla Cultura Fabiana Cicirillo -, altre approfondiscono temi sociali come il bullismo nello spettacolo con Ambra Angiolini, hanno risvolti intimistici e personali come il monologo di Paola Turci, propongono testi antichi come Gilgamesh di Lo Cascio oppure più contemporanei come Il Dio Bambino di Gaber con Troiano o lo spettacolo di Mario Perrotta sulla libertà ispirato a Calvino. Non mancherà il teatro-canzone con Pino Ingrosso che canta Pasolini e un classico dei De Filippo sul valore del denaro. Abbiamo cercato di venire incontro davvero a tutti perché – come recita il claim della nostra stagione – vogliamo che i nostri due teatri siano i teatri di tutti». 

<<Spettacoli con una forte valenza sociale, progetti sviluppati sul territorio e una campagna di comunicazione con un teatro che abbraccia i cittadini in tutte le loro diversità vanno a costituire un importante invito all’azione. Il teatro è di tutti perché non ci devono essere ostacoli o barriere fisiche, sociali e culturali. È proprio questo quello che può fare il teatro e ci auguriamo di essere riusciti nel nostro intento», ha spiegato poi Giulia Delli Santi, dirigente responsabile delle Attività Teatrali del Teatro Pubblico Pugliese.

Presente anche il sindaco di Lecce Carlo Salvemini, visibilmente inorgoglito della ricchezza culturale che la città offre ormai in tutti i periodi dell’anno. «Una città come la nostra che può vantare due teatri pubblici e due teatri privati che funzionano e programmano stabilmente ogni anno le loro stagioni di prosa è una città fortunata – ha affermato il primo cittadino- , perché il pubblico può scegliere proposte, contesti, situazioni che gli sono più affini [] Questa sarà la prima stagione post pandemia senza più restrizioni, mascherine, distanziamento. L’abbiamo realizzata con una cura speciale perché vogliamo ritrovarci come comunità. E quale luogo meglio di un teatro ci fa sentire comunità? Ci auguriamo che sia una stagione partecipata, che incuriosisca anche chi a teatro non c’è mai stato o ci va poco e che i nostri teatri siano abitati e vissuti per tutte queste dieci serate». 
<<
La programmazione 2022-2023 oggi presentata è il risultato della collaborazione esistente tra il TPP e il Comune di Lecce. Una collaborazione che ha come finalità la definizione di un percorso di crescita culturale della comunità leccese che anche quest’anno continuerà con l’obiettivo di rendere il teatro sempre più la casa di tutti e portare un pubblico sempre crescente a teatro>> ha commentato infine Marco Giannotta, vicepresidente del Teatro Pubblico Pugliese.

Ad accompagnare gli spettacoli, anche questanno i laboratori “Vengo anch’io”,  a cura dell’associazione Fermenti Lattici, che terranno impegnati i più piccoli con percorsi tematici ispirati agli spettacoli a cui i genitori assisteranno, così da poter avere argomenti comuni sui quali incontrarsi all’uscita del teatro.

Il programma completo è su www.teatropubblicopugliese.it