Il singolo "Vento" di Workin' Family in uscita il 19 giugno

3
331

Il vento è uno degli elementi caratteristici del Salento; il suo soffio scompiglia capelli e pensieri, ma può dare forza a chi ha issato le vele per lasciare il porto e prendere il largo.
Si chiama “Vento”, il singolo in uscita il 19 giugno, canzone scritta a sei mani da Irene Scardia, Daniele Vitali e Carolina Bubbico e interpretata dal collettivo musicale Workin’ Family.
“Un testo scritto da me quasi di getto – afferma Irene Scardia, musicista e componente della casa discografica Workin’ Label – al quale ognuno ha messo del proprio: Daniele Vitali ha pensato alla parte rap, Carolina Bubbico ha scritto gli arrangiamenti, hanno contribuito anche molti degli artisti che frequentano la grande casa del Workin’ Label. Lo stare tutti insieme, durante la preparazione, è stato davvero un momento intenso, di pura creatività, ci siamo divertiti molto. È una canzone allegra, frizzante e siamo emozionati per l’uscita, chiaramente speriamo di ricevere l’apprezzamento del pubblico. Stiamo ultimando anche il video, divertente, realizzato quasi a livello amatoriale da Serena Brancale, che per l’occasione si è proposta come video maker”.
Il singolo nasce dalla partecipazione al bando “Salento in Musica” indetto da Puglia Sounds nel 2014 allo scopo di incoraggiare la produzione di musica che interpretasse una visione di cambiamento e di valorizzazione del territorio.
“Il vento, la pietra leccese, il barocco – continua Scardia – c’è tanto Salento in questa canzone. Era fine ottobre circa quando ci siamo messi al lavoro e abbiamo proposto quello che intendevamo realizzare. L’idea è piaciuta, e vinto il bando abbiamo realizzato il progetto”.
“Vento”, tra strofe rap e andamento funk, si fa portavoce di nuove idee, positività ed energia vitale, il vento visto come portatore di cambiamento e di buone visioni. “Proviene dalla terra salentina – conclude Scardia – noi partiamo da qui, ma il nostro è un pensiero che si può estendere a tutto il mondo. Credo che dobbiamo faccia bene a chiunque accorgersi che spesso siamo noi che ci chiudiamo, che non diamo spazio al nuovo, mentre invece dovremmo rimboccarci le maniche, ricominciare a fare il meglio possibile per la nostra terra. È un invito a non avere paura ed è un augurio che lanciamo a tutti”.
Per informazioni: http://www.workinproduzioni.it/
Ecco il testo della canzone:
lento, arriva lento il cambiamento
ma se penso lento e sono attento a stento
butto via quella noia, non esiste la noia
dico basta, per ora, al mio lamento
e allora menti se non ammetti che stai dormendo,
capire che da svegli, in fondo, si sonnecchia tanto
consumi dolore con gli occhi quasi assenti
seduto a fari spenti e allora menti
andiamo avanti
chiudi gli occhi, silenzio, rifletti, che fare?
sognare, dormire, lasciare da fare?
restare, partire, tornare, che fare?
io resto, partendo da me, da pollicino
sarò una briciola, mi vedi solo col lanternino
paziente semino, raccolgo ogni tanto
rimbocco le maniche o almeno tento
ammenochè non ci sia vento
seguo il ritmo e il movimento
colgo l’attimo, un frammento
lento soffia questo vento
dalle pietre del barocco
soffia dolce il cambiamento
lento soffia questo vento
seguo il ritmo e il movimento
colgo l’attimo, un frammento
lento soffia questo vento
dalle pietre del barocco
soffia dolce il cambiamento
io ci sono dentro
posso scegliere, connettere, interpretare, riflettere
raccolgo le paure e vado avanti
penso ai miei limiti, in fondo non sono tanti
voglio vivere a tutto tondo
costruire kilometri intorno al mondo
remo felice, capace, audace e mi piace
camminare in questo vento
vento seguo il ritmo e il movimento
colgo l’attimo, un frammento
lento soffia questo vento
dalle pietre del barocco
soffia dolce il cambiamento
io ci sono dentro
Interpreti
Voci: Carolina Bubbico, Daniele Vitali
Piano: Carolina Bubbico
Organo Hammond: Daniele Vitali
Basso elettrico: Fabrizio Palombella
Batteria: Mimmo Campanale
Violini: Roberta Mazzotta
Sezione Fiati:
Emanuele Coluccia sax
Gaetano Carrozzo trombone
Alessandro Dell’Anna tromba
Arrangiamento Carolina Bubbico
Registrato a Sudestudio, Guagnano (Le)
Riprese e missaggio di Filippo Bubbico
Mastering Stefano Manca – Sudestudio

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui