I prodotti del salento: la Tenuta Piccinni e le sue varietà di formaggi

0
619

L’azienda Tenuta Piccinni nasce negli anni Cinquanta del secolo scorso per iniziativa di Antonio Russo, cui sono subentrati in tempi recenti i figli.
L’azienda, specializzata nell’allevamento di bovini e ovini, si distingue per la produzione di diverse tipologie di formaggi, molti dei quali lavorati con latte crudo, ovvero senza che il latte venga sottoposto ad alcun processo di termizzazione in modo da conservarne tutte le sostanze organolettiche.
L’azienda, inoltre, produce olio e cereali. La maggior parte dei campi viene utilizzata da settembre a maggio per foraggere.
Stagionalmente vengono prodotti uva da tavola Primizia e funghi Pleurotus e Cardoncello.

Formaggio con rucola: dalla rottura della caglia si estrae il formaggio, che viene amalgamato a mano con rucola coltivata in azienda.
Formaggio ricotta leccese: la pasta lavorata è ricavata da latte pastorizzato. Una volta formato a mano e salato, è lasciato riposare in apposite celle. Il formaggio è ideale da gustare al taglio oppure grattugiato su molti piatti tipici salentini.
Caciocavallo: la pasta viene lavorata in acqua calda. Ogni pezzo, formato a mano, viene lasciato stagionare dai tre ai sei mesi.
Mozzarella: la pasta, lavorata a mano in acqua calda, viene poi formata in varie pezzature.
Morbidello: è il prodotto di punta dell’azienda.  Si tratta di un formaggio stracchinato, ovvero morbido e cremoso, lavorato esclusivamente con latte crudo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui