I master promossi per l’anno 2015/2016 dall’Università del Salento

1
385

C’è tempo fino al 22 ottobre 2015 (ed entro il 26 ottobre per il master di primo livello in “Mediazione linguistica interculturale in materia di immigrazione e asilo”) per iscriversi ai master promossi per l’anno accademico 2015/2016 dall’Università del Salento. Ecco novità e agevolazioni per cogliere qualificate occasioni di alta specializzazione, aggiornamento, formazione continua.
Master di I livello
Didattica e Psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento e i bisogni educativi speciali
Promosso dal Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo, il master intende fornire competenze relative ai Disturbi Specifici di Apprendimento, al Disturbo da Deficit dell’Attenzione/Iperattività e ai Bisogni Educativi Speciali nell’ambito delle strategie scolastiche e sociali per l’individuazione precoce, la progettazione di percorsi educativo-didattici mirati e per la costruzione di interventi di rete per la promozione della cultura dell’inclusione. I focus spazieranno dalla conoscenza delle caratteristiche psico-educative specifiche all’utilizzo degli strumenti di intervento, monitoraggio e potenziamento educativo-didattico all’approfondimento delle procedure di valutazione e di intervento per migliorare il metodo di studio.
È possibile iscriversi a singoli moduli didattici, anche dopo la scadenza del 22 ottobre. A conclusione, saranno certificati i crediti maturati.
Il Disturbo dello Spettro dell’Autismo: un approccio multidisciplinare
Promosso dal Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo in convenzione con il Centro Iniziativa Democratica Insegnanti di Foggia, Formedica Srl, l’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, l’Associazione Onlus Amici di Nico e la ASL Lecce – Unità di Neuropsichiatria Infantile, il master punta a formare professionisti esperti, in ottica multidisciplinare, sul Disturbo dello Spettro dell’Autismo, che abbiano capacità di gestione e programmazione di percorsi psico-educativi specifici e differenziati sul bambino e sugli interventi di rete. Rivolto a psicologi, medici, educatori, insegnanti/docenti e operatori socio-sanitari dotati di specificità professionale in tale ambito, il master è valutabile come titolo per il personale docente della scuola italiana e degli altri ordinamenti secondo le specifiche previsioni normative.
Per i migliori corsisti, al termine del master sono previsti tirocini professionali retribuiti nelle strutture che si occupano di Autismo (già fissati due posti per sei mesi presso l’Associazione Amici di Nico Onlus).
Il master è in fase di accreditamento presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Puglia per la formazione continua degli assistenti sociali; richiesto il co-finanziamento per gli assistenti sociali che frequenteranno il master.
Valutazione delle Politiche e dei servizi sociali
Promosso dal Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo, in convenzione con il Consiglio dell’Ordine degli Assistenti sociali della Puglia, il master è rivolto a laureati in Servizio Sociale, Sociologia e ricerca sociale, Economia, Scienze giuridiche, Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze politiche, Scienze statistiche e punta a fornire competenze teorico-metodologiche e capacità operative, anche a livello dirigenziale, nell’impostazione e gestione della valutazione nelle politiche sociali, nella gestione di servizi e strutture, nell’erogazione di interventi su comunità, famiglie, soggetti in carico ai Servizi. Altri focus su strumenti e tecniche di elaborazione statistica e sui principali strumenti qualitativi e quantitativi per la ricerca valutativa nel sociale, nonché sulle dinamiche organizzative e interpersonali per il lavoro in team, la gestione dei conflitti, la programmazione strategica delle risorse umane. È possibile iscriversi a singoli moduli didattici.
Disponibili sei borse di studio da 500 euro, a parziale copertura della tassa di iscrizione, erogate dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Puglia.
Il Master ha ottenuto dall’Ordine degli Assistenti Sociali della Puglia il riconoscimento di 45 crediti formativi professionali, di cui 5 come crediti deontologici.
Consulente pedagogico per la progettazione di nuovi spazi educativi
Promosso dal Dipartimento di Storia, Società e studi sull’Uomo, il master si propone di formare figure professionali specializzate nella progettazione, pianificazione e gestione di nuovi ambienti di apprendimento formali (scuola), informali (enti locali e terzo settore) e non formali (aule virtuali). Le recenti normative ministeriali relative alla progettazione e innovazione degli spazi educativi richiedono competenze professionali più specifiche sia nell’ambito tecnico che in quello pedagogico-didattico; per questo il percorso formativo è di interesse sia per i laureati in Scienze dell’educazione (triennale) che per i laureati in discipline tecniche (architetti/ingegneri) che vogliano acquisire competenze in tali settori.
Disponibili due borse di studio erogate da AICA – Associazione Italiana per il calcolo automatico).
Mediazione linguistica interculturale in materia di immigrazione e asilo
Promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici in collaborazione con il Consiglio Italiano per i Rifugiati, il master garantisce una preparazione specialistica completa alla professione di mediatori linguistico-interculturali in situazioni di comunicazione con immigrati e rifugiati, che include: il raggiungimento di una buona competenza nelle lingue inglese e/o francese utilizzate come ‘lingua franca’ in contesti migratori, nonché lo studio di lingue native dei vari gruppi di migranti (quali albanese, araba, cinese, russa e le lingue pidgin/creole africane) e una specifica preparazione in materia di giurisprudenza sul diritto all’asilo e al lavoro degli immigrati, così da poter operare in modo efficace in contesti istituzionali (quali servizi di consulenza legale, sociale, economica, educativa e sanitaria, a livello sia locale sia internazionale).
Previsti stage guidati da consulenti legali del C.I.R. presso enti e centri di assistenza a immigrati e richiedenti asilo presenti sul territorio. Per le precedenti edizioni, il conseguimento del Diploma si è dimostrato determinante per i corsisti sia ai fini della carriera professionale negli ambiti della mediazione interculturale, sia ai fini concorsuali – e ha incontrato negli anni anche l’interesse di docenti di lingua inglese e francese nelle scuole. Le lezioni si svolgono in orari pomeridiani.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 26 ottobre 2015.
Master di II livello
Sostenibilità del Territorio ed Eco-management
Promosso dal Dipartimento di Scienze dell’Economia, il master punta a fornire una formazione teorica relativa all’economia nei diversi aspetti, all’ecologia della produzione, alla tutela e valorizzazione del territorio con l’obiettivo di spiegare l’indirizzo da seguire per l’uso ecocompatibile delle risorse naturali. Focus su analisi del rischio per le produzioni, contabilità ambientale, analisi multi-obiettivo e costi-benefici, ecobilancio e CSR, analisi di impatto ambientale. Prevista anche la formazione nell’utilizzo di strumenti software (GIS) per la sperimentazione di innovazioni e per la rappresentazione e il confronto di scenari ambientali e spaziali.
Disponibili borse di studio a copertura totale o parziale dei costi di iscrizione, erogate da enti convenzionati come il Parco Nazionale dell’Alta Murgia e l’azienda Servizi Ecologici Ambientali srl.
Disponibili tirocini presso: Parco Nazionale Alta Murgia, Servizi Ecologici Ambientali srl, Provincia di Lecce, Parco Costa Otranto – Leuca e Bosco di Tricase, GPP Salento, Consorzio di Gestione Area Marina Protetta di Porto Cesareo.
Marketing & Management delle Imprese Agroalimentari
Promosso dal Dipartimento di Scienze dell’Economia e rivolto a laureati (vecchio ordinamento, specialistica o magistrale) in Economia, Giurisprudenza, Ingegneria, Biologia, Agraria, Veterinaria e Informatica, il master si propone di formare figure professionali con spiccate capacità manageriali nella conduzione delle imprese dell’agroalimentare (soprattutto in ambito distributivo e di marketing dei prodotti food), nonché nel ruolo dirigenziale presso enti e istituzioni pubbliche impegnati su questo fronte. Focus su tematiche di economia e gestione delle imprese, sullo studio delle più moderne metodologie di comunicazione e commercializzazione dell’offerta agroalimentare tipica utili a supportare la ricerca di competitività delle imprese o dei loro network operanti nel settore.
Disponibili tre borse di studio (divisibili in due, garantendo così la copertura del 50% del costo di iscrizione a sei allievi), offerte da Fondazione Food Trend, Rotary Club Lecce e Vitivinicola Salentina Ventura.
Previsti stage formativi e collaborazioni con numerose aziende del settore, tra le quali: Fondazione Food Trend, Cantele vini, Taurino vini, Cazzetta Olio, Pastificio Cavalieri, Distretto Agroalimentare jonico salentino, Vitivinicola Salentina Ventura, Quarta Caffè, Reho In Mare, Magistravini, Candido vini, Coppola vini, Interfrutta, Schola sarmenti.
Ulteriori informazioni possono essere richieste al Servizio Apprendimento Permanente scrivendo a apprendimentopermanente@unisalento.it.
Pagina web: https://www.unisalento.it/web/guest/master
E per la prima volta l’Ateneo salentino apre le porte alla formazione post laurea nell’area medico-sanitaria.
Grazie ad un protocollo d’intesa tra l’Università del Salento e Formedica srl, relativo alla ricerca di nuovi modelli formativi, prende il via a Lecce il primo master di II livello rivolto all’area medico scientifica, a quella del management sanitario, all’area amministrativa, economico finanziaria e del medical marketing.
Il MASIS, acronimo di: “Master socio sanitario innovazione e sviluppo” è frutto della collaborazione tra il “DIPARTIMENTO DI STORIA SOCIETA’ STUDI SULL’UOMO” E FORMEDICA srl , azienda leader nel settore della realizzazione di progetti formativi dell’area medica, Provider per l’ Educazione Continua in Medicina (ECM) in ambito nazionale.
Risulta particolarmente significativo il fatto che a Lecce, si realizzi un percorso formativo post laurea specifico per le professioni sanitarie. Sicuramente questo Master di II livello va a colmare un vuoto nell’offerta formativa accademica Pugliese rivolta all’area dell’ organizzazione socio sanitaria, con approfondimenti relativi anche agli aspetti economici finanziari, del management e dei nuovi modelli di assistenza socio sanitaria.
Il Master offre la possibilità di accedere ad una serie di acquisizioni che consentono di ridurre la distanza tra i grandi centri del sapere e la periferia. Si avvale di metodologie innovative e consente di trasferire competenze utili alla gestione dei cambiamenti in atto e di quelli imminenti nell’area socio sanitaria. I docenti saranno selezionati con bando pubblico tra i professionisti di riconosciuta competenza e valenza professionale sia salentini che provenienti da altre parti d’Italia.
La scadenza per le domande di ammissione è il 22 ottobre 2015; per informazioni e dettagli sui contenuti del master e sulle modalità di iscrizione:
• https://www.unisalento.it/web/guest/concorsi/-/bandi/view//61818598
• in alternativa contattare
• Formedica srl, Dott.ssa Susanna Priore cel.3358116002, tel 0832 304994

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui