I “Destini” di Lele e Clio alla Città del Libro di Campi

0
100
Foto di Viviana Martucci
Foto di Viviana Martucci

di Claudia Forcognanò

La “Città del libro” torna con un’edizione completamente rinnovata dopo sei anni di stop.

La manifestazione letteraria più attesa del Salento prende il via oggi 23 novembre e si protrarrà fino a domenica 26 con 74 appuntamenti in programma dislocati nelle più importanti aree del centro storico di Campi Salentina, 14 laboratori e 120 autori.

Tra i vari appuntamenti previsti per oggi, da non perdere alle ore 21,00 presso il Cineteatro “Excelsior – Carmelo Bene”, la presentazione del libro “Destini” (Mondadori 2022) di Clio Evans e Lele Spedicato chitarrista dei Negramaro, che saranno presenti all’incontro.

Giunta alla XXIII edizione, intitolata “La cultura (che) cambia”, la “Città del libro nasce nel 1995 ed è stata designata nel 2008 “Migliore manifestazione italiana di promozione del libro e della lettura” dal “Centro per il libro e la lettura” costituito presso il Ministero della Cultura.

L’edizione di quest’anno non sarà concentrata in un unico luogo, ma verrà diffusa nel centro storico di Campi Salentina per valorizzare l’antico e consentire ai visitatori di apprezzare i gioielli storici e architettonici della città.

Ad accogliere i partecipanti, saranno infatti il cine-teatro Excelsior, fresco di ristrutturazione e intitolazione a Carmelo Bene, Piazza Libertà e le sue chiese – Santa Maria delle Grazie e Sant’Oronzo – la sala “Don Pietro Serio”, il Centro pastorale, l’area dei Giardini di Casa Prato.

Tra gli ospiti di quest’anno, oltra a Clio Evans e Lele Spedicato, spiccano i nomi di Marco Bonini, Giuseppe Cruciani, Ferdinando “Fefè” De Giorgi, Diego De Silva, Dario Vergassola, Tiziana Ferrario, Gabriella Genisi, Luca Sommi, Federico “Osho” Palmaroli, ma anche di autori legati al territorio e alle sue dinamiche.

Sarà un’edizione inclusiva, sostenibile, multimediale, multi-espressiva in ossequio alla capacità di questa straordinaria risorsa di essere sintesi dei tempi in atto, ma pure elemento di cambiamento per chi è sensibile ai suoi richiami. Emblematica in tal senso, per esempio, la sezione riservata alle graphic novel, realizzata in collaborazione con la Scuola del fumetto di Lecce “Lupiae Comix” (gruppo Grafite), come pure lo spazio “Food & Book”, dedicato alla scoperta dei sapori perduti, dove sotto la guida dello chef Giorgio Falconieri si rinnoverà la storia di molti piatti salentini, preparati insieme ai professionisti dell’Associazione Italiana Cuochi Giorgio Cordella, Giovanni Monteduro, Salvatore Palma, Alessio Paglialunga, Luca Sabetta, Mirco Antonio Vigna e dello scrittore Massimo Vaglio. Ospite della Città del Libro, però, anche Luca Pappagallo, chef tra i più amati del web grazie (ma non solo) al portale di ricette Casa Pappagallo. E poi grande attenzione agli scrittori dai cui libri sono state tratte fiction, spettacoli teatrali, installazioni artistiche e molto altro.

Non mancheranno le attrattive per i più piccoli, come ad esempio le mascotte di Pera Toons. Come già detto, infatti, una delle parole d’ordine di quest’edizione sarà “inclusività” a 360 gradi: proprio per questo alcuni appuntamenti della Città del Libro 2023 vedranno la partecipazione di Grazia Turco, interprete e insegnante LIS – il linguaggio dei segni – insignita dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica da parte del Presidente Mattarella. Grazie poi ad un accordo con il Liceo “Virgilio-Redi” di Lecce, uno specifico progetto di alternanza scuola-lavoro permetterà agli studenti di essere d’ausilio attivamente durante i vari eventi: la collaborazione della Città del Libro con il mondo della scuola è stata illustrata dal provveditore di Lecce Mario Trifiletti e dalla docente del Liceo (nonché componente del direttivo della Fondazione) Gabriella Maci.

Altra caratteristica infine dell’edizione di quest’anno, come già evidenziato, la sostenibilità: per limitare l’uso di carta, infatti, si potranno consultare tanto la mappa quanto il programma della manifestazione attraverso i QR code apposti sui manifesti e sui materiali predisposti per l’occasione.

Partner della Città del Libro sono quest’anno, oltre al Comune di Campi Salentina, Camera di Commercio, Teatro Pubblico Pugliese, Unione dei Comuni del Nord Salento. L’iniziativa gode anche del patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Università del Salento.