BTM Puglia, da Milano le novità dell’edizione 2020

0
185

Incontri, formazione, workshop, strategie di marketing, seminari, food, hospitality, produttori, organizzatori di eventi culturali, tour operator e agenzie di viaggi. Ma anche startup e nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale.

Un programma ricco, interessante e articolato, per la sesta edizione di BTM –Business Tourism Management, la manifestazione su viaggi, turismo e su tutti i progetti che ruotano attorno ad un segmento fondamentale e strategico per la crescita del territorio. Lecce Fiere, in Piazza Palio, ospiterà dal 20 al 22 febbraio prossimi, la kermesse organizzata dall’agenzia “365 giorni in Puglia”, e rivolta a tutti: operatori di settore, buyers, sellers senza trascurare semplici curiosi e pubblico attento alle novità del momento. Oggi a Milano, nel corso della BIT (Borsa Internazionale del Turismo), Nevio D’Arpa (CEO e Founder di BTM Puglia) e Mary Rossi (Event Manager BTM Puglia), hanno presentato il programma ufficiale nel padiglione Puglia alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone.

Loredana Capone e Nevio D’Arpa

Tra le novità legate a questa edizione di BTM vi è la nuova location. L’evento è stato spostato nel quartiere fieristico della città, decisamente più ampio e confortevole. Oltre 6000mq per ospitare stand, sale conferenze, laboratori, aree meeting, angolo ristoro e tanto altro ancora. Una scelta naturale, dovuta sia agli ottimi riscontri ottenuti nelle passate edizioni, sia per organizzare al meglio le tre giornate. La fruibilità e la comodità di accesso sono garantite tanto agli espositori quanto ai visitatori. Il programma è stato curato in ogni suo dettaglio, proprio per rispondere alle esigenze di tutti. Le tre giornate si articoleranno attraverso speech, panel, B2B, laboratori, incontri, formazione, esposizione.

un momento della conferenza nel padiglione Puglia (BIT Milano)

Torna BTM GUSTO, sezione dedicata al turismo enogastronomico. Quest’anno con una marcia in più: i produttori si raccontano, ripercorrendo i momenti più significativi del loro viaggio professionale. Il tratto emotivo si alternerà con quello più squisitamente formativo con aree Lab, showcooking e masterclass. e ovviamente non mancheranno le degustazioni a tema.

E poi due new entries: BTM in Love e BTM tra le Righe. La prima è la sezione dedicata al destination wedding tourism tra opportunità, progettazione e potenzialità da sfruttare tenendo presente che il mondo del “wedding”, muove un importante giro d’affari. Non solo incontri tra esperti del settore e operatori turistici, questo spazio propone anche momenti formativi  con docenti qualificati. La seconda, fortemente voluta dalla Event Manager Mary Rossi, propone dei focus originali su libri dedicati al viaggio ma con una chicca da non perdere: il pubblico potrà interagire con gli autori che trasformeranno il loro approccio tecnico ed esperienziale in spunto di  dialogo e confronto.

Sarà un’edizione ricca, varia, interessante. Si parlerà di offerta, di sostenibilità, di cultura, di gastronomia, di formazione, di itinerari, di potenzialità da sfruttare, di passaggi tenici necessari per avviare nuove imprese o confermare quelle già esistenti, l’accento sarà posto sull’importanza delle collaborazioni sempre con uno sguardo rivolto alla storia di questo territorio e alle sfide da accogliere con la giusta preparazione. Ma a muovere i fili di questa kermesse sarà, come sempre, l’emozione, vero motore di tutto.

Se ne parlerà di nuovo il 14 febbraio, a Lecce, giorno in cui è stata convocata la conferenza di presentazione (ore 10.30, Hotel President – Vestas Hotels & Resorts).

Il programma completo lo trovate sul sito: www.btmpuglia.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui