Atmosfere retrò e allestimenti a tema: a Lecce il mercatino vintage si è fatto cool

0
180

di MARCELLA BARONE

Un’atmosfera dal sapore retrò ha letteralmente conquistato la fascinosa pineta della villa seicentesca alle porte di Lecce ‘Petra Country House’. Complice una mite domenica di ottobre che ha spinto a uscire, conoscere, divertirsi, tantissima gente si è lasciata trasportare dalla passione per il vintage, il modernariato e l’antiquariato nell’evento messo a punto da Sonia e Susanna domenica 16 ottobre, professioniste del settore dell’abbigliamento e dell’accoglienza, che avevano già lanciato il primo dedicato al made in Italy lo scorso aprile.

Cosa poteva esserci di meglio, quindi, di trascorrere una giornata di relax immersi nella natura, nel contesto di una splendida villa restaurata tra Lecce e Monteroni, zigzagando tra variopinte bancarelle alla ricerca di quel pezzo originale che ci manca per arredare casa o di quel capo di abbigliamento vintage che tutti ci invidieranno. Non solo, il ventaglio di espositori ha compreso anche suppellettili di vario genere, complementi d’arredo ma anche riviste di settore, libri e dischi del passato.

Un passatempo per i collezionisti più ghiotti ma anche un nuovo mondo al quale affacciarsi con sincera curiosità.

Ad accompagnare lo shopping senza tempo, anche musica con le selezioni musicali di Tobia Lamare e food and beverage di qualità con “Mosti e Misture”, “La Rusciulare”, “Mille e una crêpes” e “Il giardino sotto il naso”, tutte attività locali che hanno un particolare occhio di riguardo per la sostenibilità e la stagionalità degli ingredienti.

Piacevolmente country chic, con un allestimento curato nel dettaglio con gusto e un’evidente passione, questo evento e i suoi correlati, come il Country House Market, hanno tutta l’energia e l’ottima organizzazione per diventare degli appuntamenti fissi leccesi.